Ma Come Mi Vesto Per…Una Udienza Papale? ⌘ Dress Code ⌘ | 5° Punto: Il Galateo di WH, C? | WH, Cate?






La famiglia Trump è in questi giorni, per la prima volta dall'inizio del mandato presidenziale, in visita ufficiale in Europa. 
Tra i vari incontri vi è stato Mercoledì, 24 Maggio, l’udienza privata, in Vaticano, con Papa Francesco II. Evento che non ha mancato di sollevare polemiche per gli outfit sfoggiati dalle due signore presenti, Melania e Ivanka, poiché, seppur ritenuti rispettosi del dress-code previsto dalla Santa Sede, sono apparsi all'opinione pubblica talmente seri da apparire addirittura luttuosi.


Sia Melania che Ivanka Trump indossavano un look total nero firmato Dolce&Gabbana, scelto in onore dell’Italia.
Nell’insieme apparivano molto eleganti e rispettose del protocollo vaticano. Gli abiti erano in pizzo nero macramè, probabilmente eccessivamente pesanti nel tessuto per la stagione ormai calda italiana, a maniche lunghe e molto accollati. Ambedue portavano i capelli legati sulla nuca e coperti da un velo, anche questo color nero. Infine, le scarpe, décolleté nere.


Vediamo ora, un po’ più da vicino, cosa prevede il protocollo vaticano per le diverse tipologie di udienze papali e come vestirsi di conseguenza.

Le udienze papali, nella Città del Vaticano, assumono 5 forme:
- La benedizione papale
- L’udienza generale
- L’udienza speciale
- L'udienza privata
- La messa celebrata da Sua Santità








La Benedizione Papale avviene tutte le Domeniche alle 12:00, subito dopo la preghiera dell’Angelus e dura, solitamente, non più di 20 minuti. Il Papa appare dalla finestra dei suoi appartamenti privati e si rivolge alla folla riunita in Piazza San Pietro.

In questo contesto è sufficiente indossare un abbigliamento decoroso. Anche nelle giornate calde della stagione estiva sono comunque vietati i pantaloncini troppo corti o le magliette bianche trasparenti senza maniche o che lascino le spalle scoperte. Non vi è l’obbligo del velo per le donne ma viene suggerito di coprire le parti del corpo nude, braccia e spalle, con un foulard o scialle.

Poiché si svolge di un luogo all’aperto gli uomini possono indossare il cappello che va, comunque, tolto durante la benedizione dell’Angelus.








Eccezion fatta nei periodi in cui il Papa è in viaggio all'estero, l’Udienza Generale si tiene tutti i Mercoledì alle 10:30 del mattino, in San Pietro oppure a Castel Gandolfo, durante il mese di Agosto. Dura generalmente due ore.

Anche in questo caso è richiesto solo un abbigliamento decoroso. Vietate le spalle scoperte, le gonne o i pantaloni che lascino le ginocchia a vista.
Gli uomini possono indossare un cappello ma questo, durante il momento della benedizione, deve essere rimosso.  

Un momento particolare dell’Udienza Generale è riservata agli “Sposi Novelli”, cioè le coppie che si son sposate in una chiesa cattolica entro due mesi dalla data dell’udienza stessa. 

A tali novelli sposi viene richiesto di presentarsi in abiti nuziali. Non è necessario che indossino, ovviamente, proprio l’abito della loro cerimonia, con tanto di velo e strascico ma un vestito che richiami quello da sposi: una giacca bianca con gonna dello stesso colore, lunga sino alle ginocchia se non più, un cappello bianco o coroncina e il classico bouquet floreale, per la donna. L’uomo in abito scuro e cravatta scura.








Le Udienze Speciali sono rivolte a piccoli gruppi di persone e avvengono ogni Domenica mattina, prima della Santa Messa.

Le signore possono indossare un abito decoroso di qualsiasi colore. Sono vietate le gonne o i pantaloni corti, le spalle e le braccia scoperte.
Anche i gioielli appariscenti sono vietati. Permessi i gioielli del matrimonio, un orologio o un filo di perle. Il trucco deve essere essenziale e molto naturale, così come sono vietate le unghie laccate di colori diversi dalla smalto trasparente o naturale.
I guanti non dovrebbero mai essere indossati in Vaticano. Il cappello deve essere molto minimale, solitamente è preferito il velo. Vietate, anche le borse di grandi dimensione.

Gli uomini devono indossare un abito scuro con cravatta scura. Nessuna fantasia è accettata.

I bambini dovranno essere vestiti totalmente di bianco o, se l’eta lo consente, nei loro abiti da battesimo.




L'Udienza Privata con il Papa si compone di un piccolo gruppo di persone, solitamente personaggi di rilievo: reali o nobili di alto rango, capi di stato, ambasciatori e persone di elevata affermazione sociale, con le loro famiglie e avvengono su invito del Papa a seguito di una prenotazione.

In questa occasione il protocollo vaticano è leggermente più stringente.

Le donne devono indossare un abito nero che copra le ginocchia, anche durante la seduta, accollato e a maniche lunghe. Il capo dovrà essere coperto da un velo nero o da una mantilla, anche questa color nero.
Gioielli ridotti al minimo: la fede nuziale e poco altro. Divieto per i guanti e borse. Trucco essenziale e naturale con unghie laccate con smalto trasparente. Le scarpe devono avere tacchi di altezza media oppure rasoterra e devono essere un modello chiuso, ad esempio i sandali anche se bassi sono inadatti. La scarpa modello decollete o a stiletto è vietata.

Gli uomini devono indossare un abito scuro e cravatta scura o chiara se l’udienza fosse fissata per il mattino o presto pomeriggio, anche se la cravatta chiara è vietata dal bon-ton prima delle 18. Se l’udienza fosse fissata nel tardo pomeriggio allora bisognerà indossare un abito scuro con cravatta bianca.


I bambini devono esser vestiti totalmente di bianco, così come previsto anche per le altre tipologie di udienze.







Alle regine di fede cattoliche, alle spose di sovrani cattolici e alle principesse cattoliche è riservato il privilegio di indossare abiti bianchi in luogo di quelli color nero. 
Inoltre, il Papa può estendere questo privilegio in modo discrezionale. 

Attualmente tale privilegio è previsto solo per la ex regina Sofia di Spagna, la ex regina Paola del Belgio, per la Gran Duchessa Maria Teresa del Lussemburgo, la regina Letizia di Spagna, la regina Mathilde del Belgio e per la principessa Charlène di Monaco, tutte sovrane di monarchie oggi di fede cattolica.

Tale privilegio, invece, non si estende alle sovrane del Principato de Liechtenstein e sino al 2013 neppure alle sovrane del Principato di Monaco.







Ogni anno, in occasione di particolari festività quali il Natale e la Pasqua, il Santo Padre celebra  la Messa all’interno della Basilica di San Pietro.

In tali occasioni, migliaia di persone partecipano all’evento.

Inoltre, all'interno della Basilica si ergono in prossimità dell'altare speciali posti a sedere per i membri del corpo diplomatico del Vaticano, ufficiali ecclesiastici, persone titolate e esponenti sociali e imprenditoriali di livello internazionale.

Mentre il codice di abbigliamento per le masse di persone è coerente con quello previsto per gli interni dei luoghi di culto, gli uomini che siedono in prossimità dell’altare devono vestire in abito scuro e cravatta scura oppure secondo ciò che la propria cultura non occidentale prevede per tale tipologia di occasioni. 






Melania, moglie del presidente U.S. Donald Trump – 24 maggio 2017

Ivanka, figlia del presidente U.S. Donald Trump – 24 maggio 2017

Michelle, moglie dell'ex presidente U.S. Barack Obama – 10 Luglio 2009 

Silvia, regina di Svezia e Vittoria, principessa di Svezia 

Angelina Jolie  – 08 Gennaio 2015 

Rania, regina di Giordania  – 29 Agosto 2013 
(n.b: Rania indossa un velo bianco invece del richiesto color nero)  

Amal Alamuddin, moglie di George Clooney - 29 Maggio 2016

Madeleine e sua figlia Leonore, principesse di Svezia – 27 Aprile 2015

Laura, moglie dell'ex presidente U.S. George Bush junior – 09 Febbraio 2006

Angela Merkel, cancelliere della Germania – 21 Febbraio 2015

Elisabetta II, regina d’Inghilterra – 17 Ottobre 2000


Sophie, moglie del primo ministro canadese Justin Trudeau – 29 Maggio 2017 






Lady Diana, principessa del Galles - 01 04 1985 



Jacqueline, moglie dell'ex presidente U.S. John F. Kennedy – 31 Gennaio 1966

Nancy, moglie dell'ex presidente U.S. Donald Reagan – 07 Giugno 1972

Grace Kelly, principessa di Monaco – 22 Ottobre 1978







Sofia, ex regina di Spagna – 24 Aprile 2014

Paola Ruffo di Calabria, ex regina del Belgio – 24 Aprile 2014

Maria Teresa, gran duchessa del Lussemburgo  – 21 Marzo 2016

Letizia Ortiz, regina di Spagna  – 30 Giugno 2014 
(n.b: ha omesso di indossare il velo)

Charlène Wittstock, principessa di Monaco – 12 Gennaio 2013 
(n.b: il protocollo vaticano vieta tassativamente i guanti)

Mathilde, regina del Belgio – 09 Marzo 2015 





Camilla, duchessa di Cornovaglia – 04 Aprile 2017 
(n.b: Camilla è in abito bianco seppur non regina e non di un paese cattolico e senza velo) 


Cherie, moglie del primo ministro inglese Tony Blair – 22 Febbraio 2013 
(n.b: Cherie è in abito bianco seppur "solo" moglie di un Prime Minister e senza velo) 


Raissa Gorbaciova, moglie dell'ex presidente russo Michail Gorbaciov – 01 12 1989 
(n.b: Raissa indossa un abito rosso, colore davvero poco adatto all’occasione e senza velo) 





E voi avete mai partecipato ad un’udienza papale? Come eravate vestite?


xoxo
M.Agatha



Altri post di cui potrebbe interessarti la lettura:
































Nessun commento:

Posta un commento