Le 3 Tipologie di Costituzione Ossea - #2 Le Caratteristiche Fisiche | 1° Punto: La Teoria delle Forme del Corpo Migrate | WH, Cate?

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo


Miei carissimi quattro lettori,

Continuiamo con il nostro viaggio alla scoperta dei motivi che, prescindendondo dalla nostra volontà, determinano la migrazione dalla forma del corpo standard – l’archetipa - verso un’altra.


e Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo



2) LE CARATTERISTICHE FISICHE

Per caratteristiche fisiche intendiamo quell’insieme di caratteri – la costituzione ossea, la muscolatura, la statura – dipendenti fondamentalmente dall’ereditarietà e solo in minima parte da fattori sopravvenuti alla nascita, che differenziano tra loro, per come appaiono esteriormente, un individuo da un altro.

         a) la costituzione ossea

Il nostro corpo è costituito da una molteplicità di ossa, ben più di 200 e queste hanno diversa forma, alcune corte altre allungate a altre ancora piatte. L’insieme di queste ossa costituisce lo scheletro, quella struttura ossea, cioè, che ci permette, grazie anche ai muscoli che vi sono attaccati, di poter compiere i nostri movimenti quotidiani. 

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo



Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo


Seppur nelle sue linee generali l’apparato scheletrico della razza umana è identico per tutti i suoi appartenenti differisce, da un individuo all’altro, per la sua robustezza, cioè per l’ampiezza delle singole ossa che lo formano. 

Tale ampiezza è dovuta alla massa ossea in esse contenuta. Più è alto questo valore e maggiore sarà lo spessore dell’osso. E questo dipenderà in gran parte da fattori genetici e solo in forma minoritaria da elementi successivi alla nascita quali l’attività fisica, l’alimentazione e un corretto apporto di calcio.

È possibile conoscere il dato numerico dell’ampiezza delle proprie ossa misurando, con appositi strumenti, la circonferenza di alcune di queste e in particolare il gomito e il polso, quelle ossa, cioè, che per natura non sono contornate da grasso.

A seguito di queste misurazioni la branca della biologia che studia l’aspetto esteriore degli organismi viventi - la morfologia - ha suddiviso la costituzione corporea dell’uomo in tre distinte tipologie:

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo







Allontanandoci dalla precisione delle apparecchiature tecniche e affidandoci a strumenti un po’ più empirici potremmo anche noi conoscere facilmente la tipologia della nostra costituzione ossea svolgendo questa semplice equazione matematica:

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo


Se il dato ottenuto sarà compreso tra i valori 9,9 e 10,9 significherà che avremo una costituzione corporea normale rientrante, pertanto, in parametri numerici medi, ovvero quei valori maggiormente condivisi dalla molteplicità delle donne.

E questa, la costituzione normale, è la tipologia di costituzione ossea posseduta anche dalle donne aventi una delle 5 forme del corpo standard.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo

Questo semplice calcolo pone in evidenza come a parità di muscolatura, altezza e grasso il volume delle ossa possa conferire ad una persona non solo un maggiore o minore peso corporeo ma anche una fisionomia esterna più longilinea o, al contrario, più robusta.

Se, infatti, il dato numerico risultante dalla equazione dovesse essere maggiore di 10,9 saremo in presenza di una costituzione corporea esile. Le ossa dello scheletro saranno più sottili, avranno una circonferenza minore e per questo, a parità di altezza, massa grassa e muscolatura, l’aspetto esteriore della persona risulterà più lineare.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo

Al contrario, saremo in presenza di una costituzione corporea robusta se il dato numerico sarà minore di 9,9. Le ossa dello scheletro saranno più spesse, grosse e l’aspetto generale della persona risulterà, a parità degli altri elementi, un po’ meno slanciato.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo


Riassumiamo:

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo


Proviamo, ora, ad applicare il discorso appena fatto alle nostre cinque forme del corpo archetipe. Noteremo come sia possibile migrare, spostarci lungo la linea immaginaria che unisce due forme, da una tipologia del corpo archetipa verso un’altra, a seguito di una o di un’altra tipologia di ossatura posseduta da una donna.


Una donna appartenente alla tipologia della Donna a Mela/Diamante, che si caratterizza per avere un busto e delle spalle più ampie rispetto la sua parte inferiore, ma con un’ossatura del corpo esile avrà un fisico più magro di quello della donna a mela/diamante standard pur avendo come lei il suo stesso seno florido. Dalla forma a mela/diamante archetipa sarà migrata verso la forma a fragola.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo


Oppure, al contrario potrebbe essere una Donna a Mela/Ovale con un’ossatura esile e non avere seno, come Margot, donna a mela ovale magra, finendo per ricordare leggermente la donna a rettangolo. Dalla forma a mela archetipa sarà infatti migrata un po’ verso la forma a banana.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo

Oppure, una donna con una costituzione esile potrebbe comunque appartenere alla tipologia della Donna a Clessidra pur non avendo le curve della donna a clessidra standard ma mantenendo di questa il seno abbondante, come la nostra amica Celine.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo

Ancora, per una Donna a Pera con costituzione esile il bacino largo sarà meno visibile che per una donna a pera standard, come accade a Paula, per esempio, donna a pera molto magra e potrebbe finire per ricordare una donna a banana, tanto più che ambedue le tipologie non hanno molto seno.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo

Al contrario, una Donna a Fragola con una costituzione robusta potrebbe avere le ossa del bacino un po’ più sviluppate della donna a fragola standard e ricordare, per la parte inferiore, le forme della donna a pera, come accade a Fiorenza.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo


Allo stesso modo, una Donna a Mela/Diamante con le ossa robuste potrebbe mostrare un bacino più rotondo di quello della donna a mela standard, come Marta.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo


O ancora, una Donna a Pera con l’ossatura robusta potrebbe avere delle spalle larghe quanto quelle del bacino, migrando verso la forma a fragola, come Paloma e finendo per ricordare leggermente per le sue forme anche la donna a clessidra, seppur senza il seno florido di quest’ultima.

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo



Sembrerebbe a prima analisi che questo discorso sulla conformazione ossea possa creare un po’ di confusione nella mente di coloro che sono abituati ad avere come punto di riferimento solo le 5 forme del corpo standard. In realtà, come vedremo in modo più approfondito in uno dei post finali dedicati questa serie, la forma del corpo di appartenenza non verrà mai persa nonostante la migrazione. Migrare non significa perdere la propria forma del corpo ma significa solo riconoscere che nella nostra forma del corpo vi possano essere degli elementi comuni con altre forme. Essere in grado di riconoscere tali elementi estranei ci renderà più facile la comprensione della nostra tipologia e di conseguenza come poterla vivere con maggiore serenità.

Inoltre, ritengo che conoscere e capire quelli che potrebbero essere i motivi principali per i quali una forma del corpo possa essere migrata dalla forma standard verso un’altra possa aiutare molto a identificare con più chiarezza e facilità la nostra tipologia di appartenenza piuttosto di doverla ricercare in una pluralità di forme variate contenute in manuali, variazioni delle forme standard che sembrano essere state create dalla fantasia dell’autore e doversi riconoscere in queste per somiglianza o peggio ancora per esclusione.

Madre natura quale delle 3 tipologie di costituzione ossea vi ha donato? 
  
xoxo 
M.Agatha

Altri post di cui potrebbe interessarti la lettura:

Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo







Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo







Le Tre Tipologie di Costituzione Ossea - Come Influiscono sulla tua Forma del Corpo



7 commenti:

  1. ...e per chi come me è stata gentilmente omaggiata da madre natura di polsi da danzatrice classica e caviglie da lottatore di sumo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo,
      vi potrebbero essere due spiegazioni al tuo caso :)

      La prima: Le caviglie sono dei punti meno affidabili dei polsi per misurare la propria costituzione ossea poiché è vero che non sono circondati da massa grassa ma molto probabilmente, a prescindere dalla tua forma del corpo, potresti avere le tue caviglie circondate da cellulite. Ecco perché ritengo che tu sia in realtà una danzatrice classica ma con le caviglie appesantite dalla sedentarietà? Mancanza di movimento? Bevi poco?

      Seconda spiegazione, come spiego nel post dedicato alla conformazione morfologica è plausibile che madre natura dia una certa caratteristica fisica per la metà del corpo superiore e un'altra per quella inferiore. Soprattutto nelle donne a pera e nelle donne a fragola questo contrasto tra sopra e sotto è molto evidente. Leggi anche quest'ultimo post e dimmi se trovi una spiegazione vicina alla tua realtà per tue caviglie da lottatore di sumo. :)

      Elimina
  2. Purtroppo non è appesantimento (quello l'ho sperimentato alla fine della gravidanza proiettandomi da "caviglia da lottatore di sumo" a "dumbo"), è proprio un discorso di ossatura (penso di essere una clessidra).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedila in positivo...le ossa più robuste sono quella che, se sapute preservare, hanno maggiore massa ossea e sono le meno soggette a rottura :) e poi hai dei polsi da ballerina classica, indossa tanti bracciali e concentra il pensiero positivo su quelli :)

      Elimina
  3. Finalmente svelato l'arcano! Fino a ieri non convintistima di rientrare nella forma a pera (che da sempre associo ad una clava...) in quanto, sebbene con tendenza ad accumulare grassi sotto i fianchi, gli arti inferiori risultano sempre abbastanza magri e slanciati. Tutto merito di madre natura che mi ha dotato di ossatura esile e, ora, molto più a mio agio nella conformazione a pera!
    Grazie Cate!

    RispondiElimina
  4. Finalmente svelato l'arcano! Fino a ieri non convintistima di rientrare nella forma a pera (che da sempre associo ad una clava...) in quanto, sebbene con tendenza ad accumulare grassi sotto i fianchi, gli arti inferiori risultano sempre abbastanza magri e slanciati. Tutto merito di madre natura che mi ha dotato di ossatura esile e, ora, molto più a mio agio nella conformazione a pera!
    Grazie Cate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefi,

      dalla tua descrizione suppongo ti collochi sulla linea ideale che unisce la forma a Pera Standard con quella a Banana Standard...il tuo secondo nome potrebbe perciò essere da oggi...Paula :)

      Elimina